SIM Social







Home » Ambiente

GESTIONE DEI RIFIUTI, TAVOLA ROTONDA ALLA SAPIENZA

Scritto da il 5 gennaio 2012 – 10:57 am

venerdì 13 gennaio 2012 ore 9.30
aula magna del Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, Roma

Venerdì 13 gennaio 2012, presso l’aula magna del Rettorato, si svolgerà l’incontro Gestione sostenibile del ciclo dei rifiuti urbani. Gli scenari strategici per Roma e per la Regione Lazio, promosso dalla Sapienza con la finalità di riunire tutti gli attori coinvolti nella questione dello smaltimento dei rifiuti sul territorio regionale e di concertare una possibile via di uscita dalla attuale situazione. Al seminario parteciperanno esperti del settore e rappresentanti delle istituzioni, del mondo accademico, delle imprese e dei comitati dei cittadini.
In apertura sono previsti i saluti del rettore Luigi Frati, della presidente della Regione Lazio Renata Polverini, del presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti e del sindaco di Roma capitale Gianni Alemanno e a seguire gli interventi di Teodoro Valente, direttore del dipartimento di Ingegneria chimica, materiali, ambiente della Sapienza e Luigi Toro, delegato del Rettore per il fund-raising.
A seguire si terrà una tavola rotonda, coordinata dal prorettore alle Politiche per la ricerca Giancarlo Ruocco, alla quale prenderanno parte Urbano Barberini, coordinatore del movimento Salviamo Villa Adriana, Giorgio Coppola, del Coordinamento Riano no discarica, Roberto De Santis, presidente del Conai-Consorzio nazionale imballaggi, Livio De Santoli, delegato del Rettore per i Rapporti con gli enti locali, per l’energia e l’ambiente della Sapienza, Bruno Landi, presidente di Federlazio Ambiente, Nicolas Liuzzi, studente della Sapienza, Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio. Le conclusioni sono del giornalista Lorenzo Pinna.

Per partecipare alla cerimonia occorre registrarsi compilando il form disponibile sul sito del Cerimoniale all’indirizzo  http://cerimoniale.uniroma1.it

Info  Cerimoniale
Tel.   (+39) 06 49910385

Commenti su facebook

Lascia un commento!

You must be logged in to post a comment.